Titolo Completo: Making Strategy Work. Leading Effective Execution and Change.
Autore: Lawrence G. Hrebiniak
Edizione: Wharton School Publishing
Anno 2005

Questo è un libro totalmente votato all’esecuzione della strategia o, meglio, a come rendere efficace l’esecuzione della strategia. Non è un libro anedottico, ma espone le riflessioni tratte dai risultati di ricerche approfondite su centinaia di casi reali relativi all’esecuzione della strategia. Non a caso uno dei mantra fondamentali di Hrebiniak è imparare dall’esperienza, propria ed altrui, e sviluppare considerazioni ed indicazioni basandosi sui dati. Il risultato è un approccio basato su un modello da utilizzare durante l’esecuzione per applicare, in maniera logica e disciplinata, quanto appreso.

Il libro, di circa 400 pagine, è strutturato in 10 capitoli

Nel primo capitolo “Strategy execution is the key” l’autore evidenzia come implementare la strategia sia un compito più difficile e sfidante che formulare una strategia. L’esecuzione della strategia dovrebbe essere un fattore fondamentale per il successo di un’organizzazione, ma troppo spesso è gestita in modo mediocre e non con la dovuta attenzione. Questo perché la formazione dei manager è più orientata alla pianificazione che all’esecuzione dei piani. Separare due attività interdipendenti come la pianificazione della strategia e l’esecuzione della strategia può portare a delle criticità nella gestione complessiva della performance dell’organizzazione. I risultati migliori sono ottenuti quando i responsabili dell’esecuzione, generalmente posizionati ad un livello gerarchico aziendale più basso, sono coinvolti anche nel processo di formulazione della strategia poiché si può tener conto già nella pianificazione di eventuali criticità che potrebbero insorgere nell’implementazione della strategia. L’esecuzione è un processo che richiede tempo e risorse. Per portarlo a termine con successo, è necessario superare una serie di ostacoli, il principale dei quali consiste nell’incapacità di gestire efficacemente i cambiamenti superando le resistenze interne ai cambiamenti, soprattuto quelli culturali.
Hrebiniak indica una serie di otto interventi da attivare per vincere la sfida dell’esecuzione. Questi interventi, elencati di seguito sono sviluppati nei capitoli successivi del libro.

  • Sviluppare un modello per guidare azioni e decisioni in merito all’esecuzione (secondo capitolo “Overview and model: making strategy work“) – Senza linee guida, senza una road map per l’esecuzione, gli individui fanno le cose che considerano più importanti in manierea non coordinata, prendendo decisioni conflittuali, agendo in modo spesso divergente.
  • Comprendere come la creazione della strategia può influire sull’esecuzione della strategia (terzo capitolo “The path to successful execution: good strategy come first“) – Banalmente l’esecuzioone non può avvenire fino a che non si abbia qualcosa da eseguire. Mediocri strategie portano spesso a mediocri esecuzioni e mediocri rislutati. come afferma l’autore, è di vitale importanza avere “le persone giuste sul bus e quelle sbagliate fuori dal bus”, ma è anche importante sapere dove il bus sta andando e perché.
  • Gestire i cambiamenti efficacemente, inclusi i cambiamenti culturali (settimo capitolo “Managing change“) – L’implementazione della strategia spesso richiede cambiamenti. Per gestire correttamente ed efficacemente i cambiamenti non basta ridurre la resistenza all’introduzione di nuove idee, è necessario agire in modo da assicurarsi la continuità e sostenibilità del cambiamento.
  • Comprendere come il potere e l’infuenza possano essere usati per un’efficace esecuzione (nono capitolo “Power, influence, and execution“) – Programmi di esecuzione che vanno contro la struttura di potere di un’organizzazione sono destinati a fallire. Conoscere le dinamiche del potere e come creare ed usare l’influenza può determinare il successo o il fallimento dell’esecuzione.
  • Sviluppare una struttura organizzativa che incoraggi la condivisione delle informazioni, il coordinamento ed una chiara accountability (quarto capitolo “Organizational structure and execution” e quinto capitolo “Managing integration: effective coordination and information sharing“) – Il coordinamento e la condivisione delle informazioni sono vitali per un’efficace esecuzione, così come la definizione di responsabilità e accountability chiare. Sapere come ottenerli è uno dei punti chiave per assicurarsi il successo dell’esecuzione
  • Sviluppare efficaci meccanismi di controllo e di feedback (sesto capitolo “Incentives and controls: supporting and reinforcing execution“) – Implementare efficacemente la strategia richiede feedback sulla performance dell’organizzazione e di usare queste informazioni per gli aggiustamenti necessari sia a livello decisionale sia a livello di azione.
  • Sapere come creare una cultura che supporti l’esecuzione (ottavo capitolo “Managing culture and culture change“) – L’esecuzione richiede una ccultura organizzativa orientata all’ottenimento dei risultati, alla disciplina, al far propri gli intenti aziendali. Sapere come sviluppare o cambiare una cultura è di fondamentale importanza.
  • Esercitare una leadership focalizzata sull’esecuzione (soprattuto ottavo e nono capitolo) – La leadership deve essere orientata all’esecuzione. Deve motivare l’impegno ad eseguire in modo efficace i processi richiesti. Secondo l’autore un’analisi completa dei passi e delle decisioni necessarie per l’esecuzione aiuta a definire una corretta leadership e come questa possa incidere, direttamente o indirettamente, sul successo dell’esecuzione.

Nel decimo capitolo “Summary and application: makin mergers and acquisitions work“, l’autore illustra come applicare i concetti esposti nei precedenti capitoli ad un caso reale e complesso di esecuzione: quello relativo all’acquisizione e fusione di due aziende.

L’esecuzione della strategia è uno dei compiti più difficili da assolvere, soprattutto se implica l’introduzione di notevoli cambiamenti, soprattutto nella cultura dell’organizzazione. Nell’ultimo decennio parecchi autori si sono cimentati con l’argomento spostando il focus dalla pianificazione strategica all’implementazione della strategia. Il contributo di Hrebiniak è interessante per la chiarezza espositiva, la profondità dei contenuti, il rigore analitico, i casi e gli esempi esposti. Un ulteriore tassello di conoscenza per arricchire il bagaglio delle conoscenze sia di manager, sia di consulenti.

Per l’acquisto: Amazon.co.uk