Prima di tutto diamo una definizione di target:
target è il livello quantificabile della performance desiderata per un determinato obiettivo da raggiungere in un determinato orizzonte temporale.
E’ importante tener presente sempre entrambe le componenti della definizione: livello ed orizzonte temporale.
Il target è legato alla misura usata per quantificare un particolare aspetto della performance conseguita in relazione ad un determinato obiettivo.
La misura (livello di performance conseguita) è confrontata con il target (livello di performance desiderata), nell’orizzonte temporale prestabilito, per valutare come si sta comportando l’organizzazione rispetto ad un determinato obiettivo strategico e per prendere conseguentemente le decisioni più appropriate per ridurre un eventuale gap negativo tra i due livelli. I target costituiscono quindi un elemento fondamentale del “Contratto sulla performance” che si stabilisce con l’applicazione della Balanced Scorecard nell’organizzazione.
I criteri di determinazione dei target dipendono dalla “familiarità” che l’organizzazione ha con la relativa misura e dalle iniziative messe in atto a sostegno di un miglioramento più o meno consistente della performance.
Se una determinata misura è in atto da tempo all’interno dell’organizzazione, allora ci si può basare su dati storici ed analisi di trend: si ha una base dati da utilizzare, perlomeno come punto di partenza. Se quella misura rappresenta una novità per l’organizzazione, certamente bisogna tener conto di una fase di rodaggio nella quale verificare che i target sia si sfidanti, ma anche raggiungibili.
Le fonti di ispirazione utilizzate per scegliere i target più appropriati sono:
– ovviamente i dati storici e le analisi di trend
– vision, goal e strategia
– feedback da parte dei dipendenti
– feedback da parte di altri stakeholder
– confronto con strutture simili
– dati provenienti da analisi effettuate da terze parti
E’ chiaro che più i target sono sfidanti, più l’organizzazione deve mettere in atto iniziative a supporto del loro raggiungimento. Se target sfidanti non sono supportati da iniziative adeguate, ed adeguatamente finanziate, difficilmente verranno raggiunti. Questo fatto può ingenerare un clima di sfiducia nella metodologia molto pericoloso.