No. Si tratta di due cose differenti.

La realtà virtuale (VR Virtual Reality) è una realtà completamente artificiale generata con un computer. Lo scopo della realtà virtuale è quello di offrire un’immersione totale: l’utente, attraverso l’uso di visore, auricolari ed altri sensori, percepisce di essere “fisicamente” presente in un mondo non fisico dove può interagire con gli oggetti ivi rappresentati. L’utente è completamente isolato dal mondo reale e vive un’esperienza in un mondo tridimensionale creato artificialmente: le prospettive visuali cambiano in funzione dei movimenti e le interazioni mimano quelle che avvengono nel mondo reale. Questa tecnologia, conosciuta principalmente per l’utilizzo ludico, è utilizzata per realizzare ottimi simulatori di volo sia a livello commerciale, sia a livello militare.

La realtà aumentata (AR Augmented Reality) come lascia intuire il termine, ci fornisce una versione arricchita della realtà. Elementi creati al computer, immagini, testi e quant’altro, sono aggiunti a quelli reali che direttamente vediamo. Anche in questo caso è necessario un visore intelligente. Questo visore, al contrario di quello utilizzato nella realtà virtuale, non ci isola dall’ambiente reale che ci circonda, ma permette di arricchirlo sovrapponendo degli oggetti creati artificialmente che solo l’utente può vedere. Nel caso della realtà aumentata non è possibile per l’utente interagire con gli oggetti sovraimposti al mondo reale. Le applicazioni industriali della realtà aumentata sono molto interessanti, pensate solo alla potenzialità nel campo della manutenzione o della gestione del magazzino, per citarne un paio.

Accanto a queste due realtà se ne sta affermando un’altra: la realtà mista (MR Mixed Reality) o realtà ibrida, una realtà aumentata dove l’utente ha la possibilità di interagire con gli oggetti virtuali sovrapposti all’ambiente naturale.

Per chi volesse ulteriormente approfondire l’argomento, un sito molto interessante, dove si possono trovare spunti per possibili applicazioni, è quello di Reality Technologies.

.